CIOCCOLATIERE

Attività / Mansioni

Specializzato nella selezione e nella trasformazione delle diverse tipologie di cacao e nella creazione di prodotti a base di cioccolato (praline, torte, gelati, ecc.). Negli ultimi anni, il cioccolato ha conosciuto una crescente popolarità tra i consumatori come prodotto dolciario autonomo e di fascia alta, grazie anche alla comparsa sul mercato di moltissime tipologie di cioccolato (il risultato della lavorazione delle fave del cacao). con provenienze geografiche e gradi di purezza diversi (esprimibili nel rapporto fra cacao e burro di cacao), abbinate ad ingredienti spesso inusuali in relazione alla creatività e conoscenza dei prodotti del cioccolatiere. Il cioccolatiere si configura dunque sia come l’esperto selezionatore delle tipologie di cacao, l’abile responsabile del processo produttivo di trasformazione del cacao in cioccolato e il creativo realizzatore di preparazioni a base di cioccolato. Un ulteriore sbocco professionale è offerto al cioccolatiere in quanto libero professionista nella consulenza a grandi industria alimentari per la preparazione di nuovi prodotti.

figure

Attitudini, conoscenze, figure affini

Attitudini
Abilità manuale, memoria, accuratezza e precisione, senso delle forme e dei colori, creatività, resistenza fisica, passione per il cibo

Figure professionali affini
Pasticcere, panettiere, pizzaiolo, chef

Nozioni e abilità richieste
Conoscenza merceologica, della fisiologia e della chimica degli alimenti e processi produttivi, norme igieniche, sistema di autocontrollo ( HACCP), certificazione di qualità, marketing, amministrazione e gestione d’impresa, tecniche di vendita.

Percorso formativo

Le Regioni possono istituire appositi corsi di formazione o riconoscere quelli organizzati da associazioni di categoria ed enti privati.

Apprendistato di 1° livello per la qualifica o il diploma
In alcune regioni è previsto l’apprendistato per la qualifica o il diploma con durata dai 3 ai 4 anni a seconda dei cicli scolastici.

Apprendistato professionalizzante
Per giovano di età compresa tra i 18 e i 29 anni o 17 con qualifica professionale conseguita ai sensi del ddl 225/2006. Il contratto di apprendistato ha una durata massima di mesi 60.

Altri percorsi formativi
Esistono percorsi di formazione e aggiornamento privati e non regolamentati, a cura delle case produttrici dei prodotti utilizzati per la preparazione, dei distributori locali, nonché delle riviste e portali di settore. Altra opportunità di aggiornamento viene dalle fiere specializzate.

attivita

Attività
professionale

Settore privato
Pasticcerie, cioccolaterie

Attività in proprio
Per poter avviare l’attività non è richiesta alcuna attestazione relativa ad una formazione professionale.
L’apertura di un nuovo esercizio di cioccolateria è soggetta alla presentazione di apposita Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) al Comune nonché l’iscrizione all’albo delle Imprese artigiane tenuto dalla Camera di Commercio ove ha sede l’impresa.

Scegli la scuola

che fa per te!

INFORMATI SUL MESTIERE
CHE TI INTERESSA