ESTETISTA

Attività / Mansioni

esegue PRESTAZIONI E TRATTAMENTI SULLA SUPERFICIE DEL CORPO allo scopo di mantenerlo in perfette condizioni, migliorarne e proteggerne l’aspetto estetico.Le operazioni effettuate dall’estetista sono riconducibili a 3 tipi di attività:

- attuazione di tecniche manuali (varie tipologie di massaggi, manicure, pedicure e trucco, pulizia del viso, peeling, epilazione, trattamenti viso/corpo, ecc.)

- utilizzo di apparecchi elettromeccanici (laser, elettrostimolatori, vaporizzatori, ecc.)

- applicazione di prodotti cosmetici (trucchi, varie tipologie di trattamenti viso/corpo, ecc.)

figure

Attitudini, conoscenze e figure professionali affini

Attitudini

-Gusto estetico
-Passione per la cura del corpo e il benessere fisico
-Abilità manuali ed estrema precisione
-Capacità relazionali ed empatia con il cliente
-Spirito di osservazione e capacità di analizzare gli inestetismi del corpo, la pelle, ecc.
-Abilità nell’utilizzare apparecchiature ad alto contenuto tecnologico e approfondita conoscenza delle relative caratteristiche tecnico-dinamiche, cautele d’uso e norme d’esercizio

Figure professionali affini
Acconciatore

Percorso formativo

Scuola
La qualificazione professionale di estetista si intende conseguita, dopo l’espletamento dell’obbligo scolastico, mediante il superamento di un apposito esame teorico-pratico preceduto dallo svolgimento:

  1. di un apposito corso regionale di qualificazione della durata di due anni, con un minimo di 900 ore annue; tale periodo dovrà essere seguito da un corso di specializzazione della durata di un anno oppure da un anno di inserimento presso una impresa di estetista;
  2. oppure di un anno di attività lavorativa qualificata in qualità di dipendente, a tempo pieno, presso uno studio medico specializzato oppure una impresa di estetista, successiva allo svolgimento di un rapporto di apprendistato presso una impresa di estetista, come disciplinato dalla legge 19 gennaio 1955, n. 25, e successive modificazioni ed integrazioni, della durata prevista dalla contrattazione collettiva di categoria, e seguita da appositi corsi regionali, di almeno 300 ore, di formazione teorica, integrativi delle cognizioni pratiche acquisite presso l’impresa di estetista;
  3. oppure di un periodo, non inferiore a tre anni, di attività lavorativa qualificata, a tempo pieno, in qualità di dipendente o collaboratore familiare, presso un‘impresa di estetista, accertata attraverso l’esibizione del libretto di lavoro o di documentazione equipollente, seguita dai corsi regionali di formazione teorica di cui alla lettera b). Questo periodo di attività deve essere svolto nel corso del quinquennio antecedente l’iscrizione ai corsi di cui alla lettera b).

PRINCIPALI MATERIE DI STUDIO

• Fisiologia e anatomia
• Chimica e dermatologia
• Estetica, trucco e visagismo
• Cosmetologia e massaggio estetico del corpo
• Apparecchi elettromeccanici
• Igiene

Apprendistato
Il contratto di apprendistato può essere stipulato con soggetti di età compresa tra i 15 e i 25 anni. La durata non è superiore ai tre anni e le ore di formazione sono stabilite dalle Regioni.

attivita

Attività
professionale

Settore privato
Istituti di bellezza, profumerie, saloni di parrucchiere, beauty farms, grandi alberghi, centri termali

Attività  

L’estetista lavora come lavoratore dipendente o autonomo:
- nei centri estetici/imprese di estetista
- o negli studi medici specializzati con prestazioni di estetica.

Può anche essere titolare dell’attività, svolta in forma imprenditoriale e iscritta all’albo provinciale delle imprese artigiane tenuto dalla locale Camera di Commercio.

L’attività di estetista, inoltre, può essere svolta anche unitamente all’attività di barbiere o di parrucchiere in forma di imprese esercitate presso la stessa sede a patto che i singoli soci che esercitano le distinte attività siano in possesso dei requisiti professionali richiesti dalla legge.

 

Aggiornamento
Corsi di aggiornamento sulle tecniche di massaggio, trucco ecc., nonché sull’utilizzo delle apparecchiature elettromeccaniche, per alcune delle quali il DM 110/2011 ha introdotto l’obbligo di formazione continua.

Scegli la scuola

che fa per te!

INFORMATI SUL MESTIERE
CHE TI INTERESSA