PIASTRELLISTA

Attività / Mansioni

Il piastrellista è specializzato nella realizzazione di rivestimenti murali e di pavimenti (in pietra naturale o artificiale, ceramica, vetro e marmo) creando forme e disegni diversi.
Il/la piastrellista calcola la quantità di materiale necessario e stabilisce il tipo di sottofondo su cui posare le piastrelle o le pietre del mosaico, che vengono tagliate con apposite macchine. Una volta eseguito il letto di malta e colla per il sottofondo, colloca gli elementi del rivestimento con precisione e senso del gusto (scelta di colori, forme, ripartizione delle superfici) e sigilla adeguatamente le fughe. Attenzione al dettaglio e precisione sono determinanti per l’armonia del risultato finale.

figure

Attitudini, conoscenze, figure affini

Attitudini
Capacità di rappresentazione tridimensionale, resistenza fisica (il lavoro è eseguito in posizione rannicchiata, con esposizione a umidità e correnti d’aria), senso per le forme e i colori, attitudine al lavoro manuale, autonomia, senso della precisione, creatività.

Figure professionali affini
Muratore/a, pavimentista

Percorso formativo

Scuole:
Scuole edili

Apprendistato professionalizzante o contratto di mestiere:

  • Età compresa tra i 18 e i 29 anni (dal compimento dei 17 anni per i soggetti in possesso di una qualifica professionale conseguita ai sensi del decreto legislativo 17 ottobre 2005, n.226).
  • Durata del contratto di apprendistato professionalizzante: 48 mesi (III Gruppo)
  • Il Piano formativo individuale (PFI), redatto sulla base dei profili formativi forniti dal FORMEDIL Nazionale, definisce il percorso formativo dell’apprendista coerentemente alla qualifica da raggiungere.
  • 80 ore medie annue di formazione.
  • Corsi formativi presso strutture formative accreditate dalla Regione, o all’interno dell’azienda di 120 ore per la durata del triennio.
  • Apprendisti con età superiore ai 26 anni compiuti ore di formazione ridotte del 50%
  • Al termine del percorso, l’apprendista ottiene la qualifica professionale acquisita ai fini contrattuali e la formazione verrà registrata nel Libretto personale di formazione professionale edile.

attivita

Attività
professionale

Lavoratore dipendente o lavoratore autonomo
Laboratori artigiani, imprese edili, cantieri
Attività in proprio
L’attività può essere esercitata in forma autonoma attraverso l’iscrizione all’Albo delle imprese artigiane.

Scegli la scuola

che fa per te!

INFORMATI SUL MESTIERE
CHE TI INTERESSA