SELEZIONATORE DI PRODOTTI E TENDENZE / COOL HUNTER

Attività / Mansioni

Specializzato nel fornire attività di consulenza sulle nuove tendenze, generalmente nel campo del fashion e dell’alimentare, grazie ad uno spiccato senso estetico, alla conoscenza dei prodotti e dei materiali e ad un costante lavoro di ricerca. Nel campo del fashion, i cosiddetti cool hunter si occupano di individuare nuove tendenze negli stili, negli accostamenti e nell’uso dei materiali, innanzitutto girando per le capitali globali, e poi forniscono consulenza alle aziende del fashion sulle prossime collezioni. Nel campo dell’alimentare, i selezionatori di prodotti hanno una conoscenza approfondita delle materie prime e delle tecniche di produzione e ricercano produzioni artigianali e di nicchia e svolgono la funzione di selezionatori e buyer per grandi gruppi della distribuzione alimentare e della grande distribuzione organizzata più attenta alle nuove produzioni di qualità. Spesso, soprattutto nel fashion, il cool hunter svolge anche il ruolo di personal shopper, un consulente di moda (e di design) per gli acquisti di turisti facoltosi in cerca di novità e originalità. In alcune grandi metropoli, la figura del personal shopper è offerta come servizio da grandi magazzini, tour operator e hotel di lusso.

figure

Attitudini, conoscenze, figure affini

Attitudini
Senso delle forme e dei colori, creatività, comunicativa, passione per il cibo o per la moda e il design.

Nozioni e abilità richieste
Conoscenza merceologica, della fisiologia e della chimica degli alimenti e processi produttivi, norme igieniche, sistema di autocontrollo ( HACCP), per i cibi. Conoscenza dei materiali e delle tecniche di produzione del settore moda e abbigliamento, nonché del design e arredo. Marketing, amministrazione e gestione d’impresa, tecniche di vendita per tutti.

Percorso formativo

Scuola
IED, Marangoni School, Scuole alberghiere

Università
Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo (CN).
Scuola alberghiera se come evoluzione della professione di chef.

Altri percorsi formativi
Esistono percorsi di formazione e aggiornamento privati e non regolamentati, a cura delle case produttrici dei prodotti utilizzati per la preparazione, dei distributori locali, nonché delle riviste e portali di settore. Altra opportunità di aggiornamento viene dalle fiere specializzate.

attivita

Attività
professionale

Settore privato
Attività professionale indipendente.

Attività in proprio
Per esercitare l’attività in forma di impresa artigiana è necessaria l’iscrizione al relativo registro presso la Camera di Commercio

Scegli la scuola

che fa per te!

INFORMATI SUL MESTIERE
CHE TI INTERESSA